In questa officina si parla inglese

Di Claudio, 10/09/2020 - agg. 12/08/2020
Quando parlo di Taiwan devo fare una premessa: si tratta di un Paese che amo e che visito per motivi familiari da oltre quindici anni. Nonostante cio', cerco di valutarlo in modo obiettivo, cosi' come credo di fare col Paese in cui sono nato, l'Italia, e con quello in cui vivo, l'Inghilterra.

La conoscenza della lingua inglese, a Taiwan, e' buona a livello teorico, ma scarsa nella realtà: in un gruppo eterogeneo di dieci persone (quindi NON dieci studenti di vent'anni, magari appena tornati da uno stage in Australia), con giovani e vecchi, sarete fortunati se riuscirete ad avere una bilanciata (*) conversazione in inglese con una persona.

Detto questo, passiamo alle moto. Che si guastano, come le auto, e magari anche più spesso, soprattutto se si tratta di scooter prestativi da amici e non particolarmente curati sotto l'aspetto manutentivo, e magari e' la tipica estate taiwanese, con temperature sopra i 35 gradi e umidità tale che le sardine escono dal mare per farsi un caffè al Family Mart.

Quando si visita un'officina a Taiwan, soprattutto se non si tratta di una grande officina legata ad un grande negozio (quindi con venditori che magari parlano inglese), farsi capire da un meccanico che parla solo in cinese mandarino può essere difficile, sia che siate in grado di indicargli in modo più o meno preciso cosa c'è che non va (puntando il dito in direzione della marmitta che ha perso un pezzo, o verso la batteria che pare scarica), sia che non abbiate idea della natura del guasto (spiegato col linguaggio internazionale dei gesti: un dito preme il pulsante dell'avviamento -> mani alzate e allargate ad indicare che non succede niente, il motociclo non si avvia). Questo meccanico di Hualien ha deciso che la sua conoscenza dell'inglese - vera o presunta - puo' aiutarlo nell'attirare clienti stranieri, e non si tira indietro: la indica chiaramente nell'insegna dell'officina.



La sintassi è traballante, ma il messaggio è chiaro: qui il meccanico parla inglese. Speriamo bene!


(*): non un vostro monologo interrotto occasionalmente con monosillabi dai vostri interlocutori.

Argomenti: Taiwan, Hualien e dintorni, officine e assistenza, lingue
Data: 10/09/2020 alle 07:28
©2020 Moto.Affari.To. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.

L'autore: Claudio

Vivo in Inghilterra, scrivo codice, faccio foto, cammino in montagna e in collina.


Discussioni su quest'argomento nel forum

Non ci sono discussioni in corso relative a quest'articolo. Desideri iniziarne una?

Inizia nuova discussione

Tutti i campi sono obbligatori. L'indirizzo email non verra' mostrato sul sito.

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.

Questa domanda viene posta per verificare che tu sia un utente umano.