Girare il mondo senza sentire il rombo della propria moto: Vladimir Yarets

Di Claudio, 22/08/2011 - agg. 04/08/2011
Vladimir Yarets spiega a gesti i suoi viaggi

Ho incontrato un motociclista con una grossa enduro carica di bagagli, tempo fa, a Singapore. Il motociclista, con la moto parcheggiata all'incrocio tra Bugis Station e Sim Lim Square, indicava ai tanti curiosi presenti la moto, una mappa, le fotografie del suo viaggio, e lo faceva silenziosamente ma con un gran sorriso. Il suo nome e' Vladimir Yarets.

Sordo-muto, motociclista, bielorusso, nato nel 1941, nel 2000 Vladimir lascio' Minsk in sella ad una Java 350 con l'obiettivo di diventare il primo motociclista sordomuto ad aver attraversato tutti i continenti. Nel corso del suo viaggio s'e' rotto parecchie ossa in un incidente stradale a Peoria, negli USA, ha cambiato moto (ora guida una BMW 650), e ha fatto sorridere tante persone. E' una di quelle persone che, anche senza comunicare a voce, riesce a trasmettere energia, voglia di vivere e amore per la moto.

Se incontrate Vladimir in giro per l'Italia o altrove, aiutatelo a proseguire il suo viaggio. Sarete felici di averlo fatto, dopo.

Argomenti: viaggio, foto, mototurismo, Wanderlust
Data: 22/08/2011 alle 06:29
©2011 Moto.Affari.To. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.
Claudio

L'autore: Claudio

Vivo in Inghilterra, scrivo codice, faccio foto, cammino in montagna e in collina.


Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Questa domanda à per verificare che tu sia umano.